Sedi INPS e INPDAP Genova: cosa cambia

Sedi INPS e INPDAP Genova: cosa cambia
Vota questo articolo

In seguito al decreto di legge numero 201 del 6 dicembre 2011, soprannominato anche “decreto salva Italia”, dal 1° gennaio 2012 la sede INPDAP Genova è diventata sede INPS Genova. Ecco cosa è cambiato.

Di cosa si occupava l’INPDAP

L’INPDAP è l’Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell’Amministrazione Pubblica. Al suo interno erano state a sua volta, al momento della sua nascita nel 1994, fatti confluire diversi enti, come ENPAS, INADEL e altre casse pensionistiche gestite dagli istituti di previdenza.
L’INPDAP aveva come compito quello di gestire pensioni e liquidazioni dei dipendenti dello stato e degli enti locali. Fino al 31 gennaio 2011, ultimo giorno in cui l’ente è stato in funzione, era il polo previdenziale per i dipendenti pubblici.

Da INPDAP a INPS a Genova

Gli uffici INPDAP di Genova, così come quelli delle altre province italiane, sono confluiti all’interno di INPS. Questo è stato solo uno degli effetti del decreto di legge, cosiddetto “salva Italia”.
Questo significa che risorse strumentali e umane, così come quelle finanziarie sono passate dall’ente ormai dismesso all’INPS. Poi, in un secondo momento, anche il pagamento delle pensioni dei dipendenti pubblici è confluito all’interno dell’INPS, così come la liquidazione di trattamenti di fine rapporto (il TFR) e di fine servizio.
Ma non solo, l’ente offre, così come accadeva in passato, servizi di credito sia ai dipendenti che ai pensionati della pubblica amministrazione e ai loro familiari. Ci si può rivolgere all’INPS della propria città per prestiti, mutui, borse di studio e tanto altro, compreso soggiorni e ospitalità in case per anziani.
L’INPS è subentrato in tutti i rapporti attivi e passivi che precedentemente facevano capo all’INPDAP facendosi ovviamente carico anche di tutti i servizi creditizi e assistenziali prima forniti dall’Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell’Amministrazione Pubblica.

Ex INPDAP e INPS Genova

Come dicevamo, una delle conseguenze della riforma, oltre a riorganizzare il sistema previdenziale italiano, è stata quella di portare alla chiusura e allo spostamento di alcune vecchie sedi INPDAP di Genova, che sono state chiuse o trasferite. Ora i lavoratori dipendenti e i pensionati del settore pubblico devono rivolgersi alle sedi INPS preposte alla Gestione Dipendenti Pubblici ex INPDAP.
A Genova, come nel resto d’Italia, alcuni uffici dell’ex INPDAP sono stati chiusi, altri trasferiti.
Attualmente, la sede dell’ex INPDAP e INPS a Genova si trova in Piazza della Vittoria.
Quindi pensionati e dipendenti della pubblica amministrazione, se desiderano ricevere consulenza, devono rivolgersi agli sportelli dell’INPS Genova per chiedere servizi di previdenza, per accedere a forme di credito agevolato per prestiti e mutui edilizi, usufruire di borse di studio, vacanze in case albergo, partecipare a master, collegi e convitti. Ma anche per tutto quello di cui già si occupava l’INPDAP prima del decreto di legge, ovvero consulenza e modulistica, come CUD, TFR, TFS.

Sede INPS ex INPDAP Genova Direzione provinciale

Indirizzo: Piazza della Vittoria, 6 R – 16121 Genova (GE)
Numero telefono centralino: 010.53821
E-mail: Direzione.genova@inps.it
Posta Elettronica Certificata (PEC): direzione.provinciale.genova @postacert.inps.gov.it
Giorni e orari di apertura al pubblico: da lunedì a venerdì dalle ore 8.15 alle ore 12.15

Martina Belmondo
Info su Martina Belmondo 47 Articoli
Laureata in Economia Aziendale, classe 1987, Martina dirige la redazione di Inprestiti.com da giugno 2015. Ama gli animali e gli sport estremi.