Agevolazioni fiscali covid-19 attive a livello italiano

Sono tante le attività che stanno risentendo economicamente della situazione Covid-19. Alcune sono state più colpite di altre e avranno ripercussioni decisamente molto gravi, ad ogni modo è bene sapere quali sono le agevolazioni che andranno ad alleggerire il peso causato da questa situazione.  

In primis si parla del settore turistico; il problema principale per quanto riguarda questo tipo di attività riguarda la sospensione di tutti gli spostamenti, sia aerei che terreni. Le persone non potranno spostarsi fino a data da destinarsi soprattutto per mete turistiche estere che richiedono obbligatoriamente l’utilizzo dell’aereo. Per questi settori, estremamente danneggiati, gli aiuti prevedono una sospensione di tutti i Contributi Previdenziali, Assistenziali e i premi assicurativi fino al 31 Marzo, nella speranza di poter recare un sollievo, seppur minimo, alla loro economia. I versamenti che fino al 31 marzo sono sospesi dovranno essere saldati entro il 30 aprile.

Successivamente si parla del settore dell’istruzione. Solitamente gli istituti scolastici hanno l’obbligo di completare le 200 ore di lezioni annuali. Al momento, questo non è possibile siccome le strutture sono chiuse. Nonostante questo, gli alunni non perderanno l’anno scolastico e nel momento in cui gli istituti riapriranno, essi saranno perfettamente nell’anno in cui dovrebbero essere. In questo senso gli insegnanti si sono organizzati con i propri alunni al fine di tenersi al pari con il programma tramite lezioni online o letture e compiti individuali.

Per quanto riguarda la dichiarazione dei redditi, tutti i documenti necessari come (spese sanitarie, mutui, istruzione, asili nido, contributi…) dovranno essere consegnati e inviati entro il 31 Marzo mentre il 5 Maggio è la data ultima per il rilascio della precompilata del Fisco con consegna entro e non oltre il 30 settembre.

Per le assenze a causa di malattie, ricoveri ospedalieri o quarantena all’interno della pubblica amministrazione, questi non verranno contati come giorni di assenza ma verranno pagati come i normali giorni di malattia, garantendo una retribuzione ai diretti interessati.

Sulla situazione dei mutui riguardanti la prima casa, sono previste agevolazioni e sospensioni del pagamento solo in caso venga ridotto l’orario di lavoro degli inquilini o venga sospesa l’attività lavorativa di questi ultimi.

Agevolazioni attive nella “Zona Rossa”

Per le PMI (Piccole – Medie imprese) che si trovano all’interno della “zona rossa” ovvero Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione d’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini e Vo’, Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia, hanno diritto ad accedere in via prioritaria al Fondo di Garanzia stanziato a 2,5 milioni di euro per ogni singola azienda.

È prevista una sospensione delle utenze fino al 30 Aprile. Ciò significa che il pagamento delle bollette di acqua, luce, gas e dei rifiuti è sospeso. Ulteriori agevolazioni sono state fornite per quanto riguarda il Canone Rai, che dovrà essere saldato in una unica rata al termine dello stop.

La data di scadenza per la pace fiscale è stata slittata fino al primo giugno 2020 al fine di garantire un’agevolazione a coloro che in questo periodo stanno subendo gravi danni economici.

Infine, è prevista l’indennità pari 500 euro al mese per tutti i lavoratori autonomi. Più precisamente per coloro che lavorano come artigiani, professionisti, commercianti e collaboratori. Da sottolineare che l’indennità è prevista fino ad un massimo di 3 mesi.

Per quanto riguarda le zone gialle, ovvero quelle limitrofe alle zone più colpite ma comunque stanno risentendo della situazione attuale, seppure in modo ridotto, è stato previsto il welfare sociale. Ovvero la carta famiglia viene concessa anche a tutte le famiglie i cui nuclei familiari sono composti da un solo figlio a carico.

Martina Belmondo
Info su Martina Belmondo 61 Articoli
Laureata in Economia Aziendale, classe 1987, Martina dirige la redazione di Inprestiti.com da giugno 2015. Ama gli animali e gli sport estremi.