Bonus condizionatori 2019: tutto quello che c’è da sapere

Vota questo articolo

Anche quest’anno il bonus condizionatori 2019 permetterà a numerose persone di acquistare un condizionatore d’aria, sia esso pompa di calore, oppure solo per il raffreddamento.

A chi spetta

Il bonus condizionatori spetta a tutti i contribuenti, con e senza ristrutturazione (vale anche per i condizionatori senza tubo). Potrete utilizzarlo sia per l’acquisto di una pompa di calore, ovvero di un condizionatore utilizzato per il freddo durante la stagione invernale a integrazione o in sostituzione dell’impianto di riscaldamento, che per un condizionatore utilizzato per rinfrescare.
Grazie al bonus condizionatori la spesa per l’acquisto del condizionatore sarà detraibile dalla dichiarazione dei redditi in 10 quote annuali. Quindi il vostro acquisto, oltre ad essere documentato, dovrà rispettare anche determinati requisiti.

Cosa fare con il bonus condizionatori

Grazie al bonus condizionatori 2019 potrete installare un nuovo condizionatore o sostituirlo e quindi beneficiare di alcune detrazioni, diverse in base all’ambito in cui viene effettuato l’acquisto. Potrete usufruire del bonus in occasione di una ristrutturazione edile, con detrazione al 50%, se il nuovo impianto è a pompa di calore, su unità immobiliari residenziali o parti comuni, e condomini. C’è poi il bonus che vi permette di ottenere una detrazione del 65% su condizionatori con pompa di calore ad alta efficienza che sostituiscono l’impianto di riscaldamento esistente. La detrazione è fruibile sia per le abitazioni, che per gli uffici, che per i negozi. Altrimenti, potrete ottenere una detrazione del 50% realizzando una ristrutturazione edilizia straordinaria su singole abitazioni o condomini, acquistando grandi elettrodomestici A+, compresi i climatizzatori.
C’è infine un bonus condizionatori, senza ristrutturazione. Questo bonus viene elargito a chi intende sostituire il vecchio impianto di climatizzazione, con un condizionatore. Ovvero un nuovo impianto a pompa di calore e ad alta efficienza energetica. In questo caso la detrazione sarà del 65%, per un massimo di spesa detraibile di 46.154 euro.

Novità 2019

Una novità di quest’anno è quella che riguarda la detrazione dell’Ecobonus 2019 al 50%, per interventi di sostituzione degli infissi, schermature solari, caldaie a condensazione e a biomassa di classe A senza montaggio delle valvole.

Speriamo che questo articolo vi possa essere utile per capire qualcosa in più del Bonus condizionatori 2019.

Martina Belmondo
Info su Martina Belmondo 56 Articoli
Laureata in Economia Aziendale, classe 1987, Martina dirige la redazione di Inprestiti.com da giugno 2015. Ama gli animali e gli sport estremi.